Seguici sui social e scrivi una recensione

CONSULTO GRATUITO

De Fazio Chiropratica Loano

Chiamaci

Dolori articolari - artrite

Dolori Articolari

Malocclusione (Bocca): Può essere dovuta ad un problema primario nell’articolazione temporo- mandibolare, o nella bocca oppure essere semplicemente sintomo di un problema che nasce altrove.

Capsulite Adesiva/Spalla congelata: E’ una condizione che blocca parzialmente o completamente l’intera articolazione. Solitamente richiede tempo per guarire. Il chiropratico, talvolta riesce a velocizzare il processo di guarigione attraverso trattamenti kinesiologici. In assenza di rotture o calcificazione dei tendini ha una buona prognosi. In alcuni casi è richiesto l’intervento chirurgico.

Cuffia dei rotatori/tendiniti: Costituita dai quattro muscoli principali responsabili del movimento della spalla. Quando questi muscoli diventano sintomatici, significa che c’è uno squilibrio tra questi muscoli, che poi si ripercuoterà sulle articolazioni della spalla e a volte a livello dorsale sulla colonna. Con l’eliminazione di questi squilibri si favorirà la guarigione della spalla e sarà rinstaurato l’equilibrio muscolare e articolare.

Impingement del sovraspinato: Schiacciamento del tendine del muscolo sovraspinoso tra l’acromion e la testa dell’omero. Comune causa di periartriti. Il chiropratico può intervenire per eliminare i fattori muscoloscheletrici che causano questo schiacciamento, favorendo la guarigione del tendine.

Borsite: Infiammazione di un cuscinetto di liquido tra alcune articolazioni, (come la spalla, l’anca, il gomito ed il ginocchio). Comunemente provocata da una disfunzione dell’articolazione. Problema molto comune negli sportivi, che solitamente risponde bene alle terapie manuali come la chiropratica.

Epicondilite: Altresì conosciuta come gomito del tennista (epicondilite laterale) o gomito del golfista (epicondilite mediale), è l’infiammazione di tendini localizzata al gomito. Risponde bene ai trattamenti chiropratici.

Artrosi: Naturale degenerazione dei tessuti dovuta all’invecchiamento. Normalmente non dovrebbe essere causa di sintomi e dolori, qualora però dovesse essere presente in età prematura oppure in forte concentrazione su determinate ossa o articolazione può essere indice di un prolungato stress a carico di questi tessuti.

Tendinite: Infiammazione dei tendini. Purché non sia il risultato di traumi diretti ai tendini, c’è una buona possibilità che sia causata da disfunzioni localizzate altrove rispetto al dolore percepito. Tutte le tendiniti rispondono in maniera positiva ai trattamenti chiropratici se i tendini non sono già irreversibilmente compromessi.

Tunnel Carpale: Restringimento dello spazio sottostante al tunnel carpale che provoca compressione delle strutture che attraversano suddetta galleria. Più comune nelle donne incinte e nella fase pre-menopausa. Il chiropratico è in grado di analizzarne le cause e trattare i fattori che ne causano lo sviluppo ripristinando il giusto spazio del tunnel e così facendo eliminando la compressione delle strutture sottostanti.

Distorsioni: Risultato di traumi, possono essere molto dolorose. Eliminando la memoria del dolore dalle strutture affette e reintegrando la corretta funzionalità delle articolazioni, si riesce a far scomparire il dolore.

Coxartrosi: Naturale degenerazione dei tessuti dovuta all’invecchiamento. Normalmente non dovrebbe essere causa di sintomi e dolori, qualora però dovesse essere presente in età prematura oppure in forte concentrazione su determinate ossa o articolazione può essere indice di un prolungato stress a carico di questi tessuti.

Sindrome del Piriforme: Disfunzione del muscolo Piriforme che s’inserisce sull’anca. Può dare sintomi molto simili a una sciatalgia, proprio perché il nervo sciatico passa sotto il muscolo piriforme che dunque è in grado di comprimerlo. Risponde molto bene a trattamenti chiropratici.

Metatarsalgia: Infiammazione delle ossa delle dita dei piedi dovuta a molteplici fattori. Rimuovendo i blocchi a tali articolazioni, e analizzando e correggendo la deambulazione e la postura si riesce a risolvere questo problema.

Tunnel tarsale: Restringimento dello spazio sottostante al tunnel tarsale che provoca compressione delle strutture che attraversano suddetta galleria. Sindrome comune negli atleti, specialmente chi indossa attrezzature che comprimono caviglie e piedi come gli sciatori. Il chiropratico è in grado di analizzarne le cause e trattare i fattori che ne causano lo sviluppo ripristinando il giusto spazio del tunnel e così facendo eliminando la compressione delle strutture sottostanti.

Piede cavo/piatto: Postura scorretta del piede, secondaria a fattori posturali e locomotori. Solitamente si affronta con soluzioni a lungo termine e trattamenti alle strutture ossee e tendinee del piede.

Tallonite: Infiammazione della zona calcaneare del piede. Dovuta alla presenza di blocchi delle articolazioni posteriori del piede, alla una spina calcaneare o semplicemente all’infiammazione dei tendini circostanti. Talvolta può essere trattata dal chiropratico con benefici nella sintomatologia.

Fascite Plantare: Dolore di origine infiammatoria situato sotto la pianta dei piedi. Comunemente provocato da disfunzioni della locomozione, alterazioni nella struttura del piede o da posture scorrette. Se non è trattata, a lungo andare, può ripercuotersi sulla catena di movimento creando problemi altrove. Risponde rapidamente e positivamente alle terapie chiropratiche.

 

da | Gen 8, 2022

Altri post che ti potrebbero interessare…

Traumi

Traumi

Traumi Arti inferiori Vi sono tre tipi principali di traumi agli arti inferiori: Cadute sul piede, con la parte...

leggi tutto
Mal di Collo

Mal di Collo

Mal di Collo Artrosi: Naturale degenerazione dei tessuti dovuta all’invecchiamento. Normalmente non dovrebbe essere...

leggi tutto
Mal di Schiena

Mal di Schiena

Mal di Schiena Colonna dorsale Cifosi eccessiva: La cifosi è una normale curvatura della spina al livello dorsale....

leggi tutto